Nella serata di ieri due calciatori del Lugano sono stati impegnati con le rispettive selezioni nazionali

Il primo a scendere in campo è stato il 21enne centrocampista Sandi Lovrić. Con la sua Austria Under 21, il mediano bianconero ha affrontato in trasferta l’Albania nel secondo confronto di qualificazione alla prossima edizione dei Campionati Europei di categoria.

Allo Stadiumi Niko Dovana di Durrës, la giovane squadra delle Aquile è stata lanciata verso il netto successo (alla fine un perentorio 4-0) dalla doppietta siglata proprio da Lovrić, in rete al 9′ e al 73′. Gli altri punti ospiti sono stati messi a segno da Marko Raguz al 6′ e Christoph Baumgartner al 72′.

Il secondo a vestire maglietta e scarpini è risultato il 25enne attaccante Filip Holender. Entrato solamente all’85’ sul terreno casalingo della Groupama Arena di Budapest, il nuovo bomber luganese non ha potuto evitare alla sua selezione una sconfitta maturata ancor prima del suo inserimento. Per la cronaca, l’Ungheria si è inchinata alla Slovacchia con il risultato finale di 1-2 (50′ Dominik Szoboszlai; 40′ Róbert Mak, 56′ Róbert Boženík).

Nelle rispettive classifiche, l’Austria Under 21 è salita in vetta al Gruppo 3 a punteggio pieno (6 punti in 2 incontri), mentre l’Ungheria si è fatta scavalcare dalla Slovacchia, ma solo per la differenza-reti, in quanto entrambe hanno finora conquistato 9 punti in 5 partite.