fc-lugano-allenamento-di-venerdi-11-11-2016La pioggia caduta fino all’inizio della mattinata ha indotto lo staff tecnico a spostare l’allenamento odierno, l’ultimo di questa settimana, sul terreno sintetico che si trova a fianco dello Skate Park cittadino

Le prolungate assenze iniziano a farsi sentire in casa bianconera; così la seduta si è svolta a ranghi ridotti. Non si sono infatti allenati con il resto del gruppo gli infortunati Dragan Mihajlovic, Mario Piccinocchi, Andrés Ponce, Antoine Rey e Jonathan Sabbatini, mentre Antonini Culina è giunto al campo continuando la sua ripresa personalizzata e differenziata. Se si aggiungono i due nazionali Ezgjan Alioski e Lorenzo Rosseti ecco che il numero di assenti arriva a sette.

Passando agli avvenimenti di oggi, mentre Mirko Conte stava appoggiando a terra i coni per la prima parte della sessione, i ragazzi si sono riscaldati con il tradizionale torello, effettuato nello spicchio d’entrata del campo F. In seguito, ci si è concentrati sul consueto giro-palla con l’obiettivo della precisione assoluta nel passaggio. Chiusa questa fase, ci si è impegnati in una mini-partita ad alta intensità con quattro porte definite dai coni arancioni. Dopodiché – divisi in due gruppi – è stata messa in atto una porzione corposa e impegnativa di corsa su tutta la lunghezza del prato verde. Lo scopo è stato quello di essere pronti per disputare la partitella tematica finale.

I bianconeri torneranno a calcare i campi di Cornaredo all’inizio della prossima settimana, il cui culmine si avrà domenica 20 novembre con il posticipo della 15a giornata di campionato, che vedrà il Lugano opposto al Lucerna in quel della “Swissporarena”. La speranza sarà quella di avere di nuovo a disposizione qualche elemento fondamentale di una rosa ridotta all’osso.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS