A margine dell’apertura ufficiale del mercato è iniziato il conto alla rovescia per il ritorno in campo della squadra bianconera

I giocatori ritroveranno il prato verde giovedì alle 14:00, orario in cui è prevista la prima sessione dopo la breve pausa invernale. Il giorno prima è invece stata fissata, sempre nel pomeriggio (ma alle 15:30), la conferenza stampa di presentazione del nuovo mister, il 46enne emiliano Paolo Tramezzani. Sono questi i due appuntamenti clou dei primi giorni di questo mese di gennaio. Gli altri si avranno a scadenze regolari con la disputa di quattro amichevoli che, a differenza della scorsa stagione quando ne venne giocata solamente una, quest’anno dovrebbero dare delle indicazioni di maggior rilievo, in quanto gli avversari (Chiasso, Kaiserslautern, Yanbian e Wil) sono di spessore decisamente diverso rispetto alla Lupa Castelli Romani.

Gennaio è però anche tempo di calciomercato. E in questo senso i bianconeri hanno già effettuato delle operazioni interessanti, acquisendo a parametro zero il laterale difensivo Bruno Martignoni (liberatosi dall’Aarau) e il centravanti brasiliano Carlinhos (proveniente dalla formazione della Série C brasiliana del Botafogo-PB). Il Patron ticinese Angelo Renzetti e i suoi più stretti collaboratori stanno lavorando assiduamente per mettere a disposizione di Tramezzani una rosa di valore con la quale continuare il lavoro iniziato a giugno dall’esonerato Andrea Manzo. L’obiettivo principale, non è un mistero, è l’innesto di un bomber. E, anche questo non è un mistero, il candidato numero uno per questo ruolo porta il nome di Armando Sadiku. L’attaccante albanese potrebbe varcare il Gottardo e accasarsi a Cornaredo solamente per sei mesi. Tutto dipenderà comunque dal volere dello Zurigo, club che detiene il suo cartellino e questo potrebbe rivelarsi un problema. La società sottocenerina può però far valere a suo favore la volontà del nativo di Elbasani, grande amico del neo-tecnico bianconero e con una grande voglia di mostrarsi ancora di più al grande pubblico della Super League.

Agli acquisti fanno sempre da contraltare le partenze. Seppur non sia stato ancora ufficializzato, sembra al punto di chiusura la trattativa che porterà Simone Belometti in prestito al Chiasso sino al termine della corrente stagione. Per gli altri movimenti in uscita, segnaliamo quello riguardante la delusione del girone d’andata, l’esterno d’attacco israeliano Ofir Mizrachi, il quale è pronto a fare le valigie per tornare a casa all’Hapoel Ironi Kiryat Shmona, la formazione che lo ha lanciato tra i professionisti e che lo ha prestato al Lugano per una stagione. Probabile, infine, pure un rientro anticipato a Bologna per quel che concerne il centrocampista ungherese Bálint Vécsei, mai veramente nel vivo del gioco bianconero se non alla prima apparizione contro il Sion.

Dalle amichevoli alle trattative di calciomercato, sarà un mese intenso per la dirigenza bianconera, pronta ad affrontare i numerosi eventi che le si prospettano davanti per riuscire a portare in porto la barca alla termine della seconda stagione tra le grandi del calcio elvetico.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS