A seguito della consueta conferenza stampa pre-partita di mister Pierluigi Tami, i ragazzi bianconeri hanno effettuato la seduta di rifinitura in vista della partita di domani sera contro il Sion

La sfida al nuovo tecnico vallesano Maurizio Jacobacci avrà inizio alle ore 19:00 e, per l’occasione, i ticinesi non avranno a disposizione Cristian Ledesma (infortunato, ne avrà per un paio di settimane ancora) e Carlinhos Junior (squalificato per una giornata per somma di ammonizioni), nonché Fabio Daprelà (alle prese con qualche fastidio muscolare): questa la situazione degli assenti. Per il resto tutti gli elementi sono a disposizione e arruolabili.

L’assenza del terzino sinistro potrebbe far sì che i bianconeri scendano in campo con una difesa a quattro – utilizzata nella prova generale odierna -, con la solita coppia centrale formata da Fulvio Sulmoni e Vladimir Golemic e con Steve Rouiller sulla fascia destra. Per ciò che concerne la fascia opposta, si sono alternati nel ruolo Stanley Amuzie, Jetmir Krasniqi e Dragan Mihajlovic, il quale potrebbe tornare titolare dopo aver dovuto rinunciare per infortunio alla partita di Basilea.

La sessione, svoltasi in tarda mattinata e con la pioggia che ha fatto capolino verso la metà della stessa, ha visto il gruppo lavorare prevalentemente – come è consuetudine in questo tipo di sedute – sulla fase tattica. In particolare si è lavorato sulle situazioni da palla ferma, molto importanti nel calcio moderno e dalle quali nascono situazioni che sbloccano in modo decisivo un confronto.