© SFV_ASF

Esordio con il botto per la Nazionale femminile Under 17, la più giovane delle selezioni rossocrociate: in Moldova, le ragazze guidate dalla ct Monica Di Fonzo hanno annichilito le coetanee padrone di casa con un sonoro 12-0!

La partita era valida per la prima giornata del Gruppo 2 del primo turno di qualificazione alla prossima edizione dei Campionati Europei di categoria, che si svolgeranno nel 2020 in Svezia.

A Zimbru, le elvetiche hanno messo le cose in chiaro sin da subito, prendendo il controllo della sfida dal calcio d’avvio. La prima frazione si è così chiusa sul 5-0, mentre nella seconda i palloni raccolti da Evghenia Dumic sono stati ben sette per un totale di dodici.

Ad andare a segno per le giovanissime calciatrici svizzere sono state Alayah Pilgrim (5′, 17′ e 40′), Serena Li Puma (63′, 72′ e 91′), Alena Bienz (23′ e 58′), Rilana Ueltschi (81′ e 85′), Ella Touon (36′) e Nina Darenscaia (autogol al 74′).

Nell’altro incontro di giornata, Romania e Turchia si sono lasciate con uno spettacolare 4-4. Le ragazze dell’Est Europa – in vantaggio 1-0, 3-1 e 4-2 – sono rimaste in dieci per via del cartellino rosso rimediato da Cristina Botojel all’82’ e si sono fatte rimontare al 98′ (!) da Mesude Alayont.

I prossimi due appuntamenti per le giocatrici rossocrociate sono in programma a Orhei CSR e le vedranno impegnate contro Romania (domenica 22 settembre alle ore 13:00) e Turchia (mercoledì 25 settembre alle ore 13:00). Al termine del girone le prime due classificate otterranno il pass per la seconda fase di qualificazione.

Potrebbero interessarti anche queste notizie: