Stephan Lichtsteiner – © FC Augsburg

L’ultima apparizione all’interno di un rettangolo verde di Stephan Lichtsteiner in maglia rossocrociata è datata 23 marzo 2019, nel successo esterno per 2-0 sulla Georgia

Da allora, è seguita la panchina nel duello del 26 marzo contro la Danimarca e le assenze per la Final Four di UEFA Nations League e per i due incontri con Irlanda e Gibilterra.

L’aver trovato una società, l’Augsburg, che gli ha permesso di giocare con una certa regolarità (al contrario di quanto accadeva all’Arsenal), ha fatto in modo che il 35enne terzino lucernese «rientrasse» nei radar di Vladimir Petković, che di fatti lo ha convocato per la prossima doppia sfida a Danimarca e Irlanda.

In un’intervista rilasciata all’emittente nazionale svizzero-tedesca SRF, il laterale destro ha affermato che tornare a vestirsi di rossocrociato «è sempre stato un obiettivo», aggiungendo che «la mia carriera non durerà ancora molto. Perciò, ne voglio approfittare finché posso».

Il discorso si sposta poi sul rapporto con il commissario tecnico elvetico: «Non ho mai avuto un problema riguardo la nostra comunicazione. Tra di noi c’è sempre stata stima reciproca. Io non ho bisogno di un “forse, non so” per sentirmi stimato».