La Nazionale Svizzera femminile Under 19 ha iniziato il nuovo anno solare disputando due amichevoli con il Portogallo

La prima sfida si è nettamente conclusa a favore delle lusitane (1-6), mentre nella seconda la selezione rossocrociata ha reagito, riuscendo a imporre il pareggio alle coetanee.

Al termine di questo incontro, l’allenatrice Nora Häuptle ha commentato il processo di apprendimento delle sue giovani calciatrici: «Giocare partite del genere con questo ritmo è molto positivo per noi. Possiamo solamente crescere da questi momenti di pressione. Nel duello iniziale siamo state troppo nervose e non abbiamo mantenuto la concentrazione ad alti livelli per i novanta minuti. Nel secondo incontro, invece, abbiamo migliorato l’approccio. Ciò ci permette di proseguire la nostra preparazione in maniera positiva».

Prima dell’Elite Round di aprile, dove affronterà Spagna, Svezia e Serbia, la Svizzera disputerà altre tre partite amichevoli, contro Francia, Italia e Islanda. Esse avranno luogo a inizio marzo.

(nella foto: Nora Häuptle – © SFV_ASF/football.ch)