© SFV_ASF/football.ch

Nel primo incontro del Gruppo 10 di qualificazione alla prossima edizione dei Campionati Europei di categoria, la Nazionale Svizzera Under 19 si è imposta in rimonta sull’Irlanda con il risultato finale di 2-1

A Strasswalchen, il duello, rinviato di 24 ore a causa della neve caduta sulla cittadina austriaca, è stato tutt’altro che agevole per i ragazzi guidati da Johann Vogel, i quali hanno dovuto dare fondo a tutte le proprie risorse per venire a capo degli ostici britannici.

Subìto il punto di Oisin McEntee dopo appena a due giri d’orologio, i giovani rossocrociati hanno dovuto attendere la ripresa è il minuto 57 per rimettere in parità la contesa con Julian Vonmoos. Al 79′, Lorent Tolaj, subentrato a Felix Mambimbi solamente 5′ prima, ha deciso la sfida su assist dell’autore del primo gol.

L’altro incontro del girone non ha avuto storia, con i padroni di casa dell’Austria, prossimi avversari della Svizzera (sabato 16 novembre alle ore 17:00 in quel di Salisburgo), che hanno annichilito Gibilterra, chiudendo i novanta minuti di gioco con un eloquente 14-0 (primo tempo 6-0).