Leggendo il nostro articolo di ieri (clicca qui per leggerlo), una mamma ci ha scritto le sue considerazioni, che pubblichiamo volentieri.

Buongiorno, ho appena finito di leggere l’articolo sul fatto che i ragazzi devono sognare.

Ottimo articolo che condivido in pieno. Purtroppo mi trovo a fare alcune considerazioni che guardano da un altro punto di vista.

Siamo sicuri che la responsabilità sia solo dei ragazzi? Siamo sicuri che la voglia di sognare non gli sia stata tolta da chi invece dovrebbe fargliela venire? Spesso ultimamente si scontrano con una realtà che li porta ad essere umiliati, demotivati e sfiduciati senza una ragione plausibile, ragionevole e non ultima corretta.

Probabilmente è tutto questo che li porta a rifugiarsi nella realtà virtuale dove si trovano ad essere protagonisti per quello che sono senza trucchi nè inganni. Vorrei mettere il punto sul fatto che siamo noi adulti gli artefici degli stimoli dei ragazzi ed è secondo me riduttivo imputare a loro la non volontà.

Vorrei ricordare infine che genitori e allenatori hanno un dovere non trascurabile di fare in modo che il ragazzo viva con la giusta serenità l’attività sportiva. Quindi essere anche un pò psicologi ma questo da quello che vedo viene messo da parte da persone che non hanno nulla a che spartire con il significato di sportività e di sport in generale.

Grazie.-

Una mamma.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp