Al Comunale di Mendrisio ieri alle 18.00 si è svolta la presentazione del FC Mendrisio 2018/2019.

Ottima la presenza di media, società e appassionati di sempre di questa società, dopo le foto della squadra e dei singoli giocatori prende il via la presentazione.

Inizia il Presidente del FC Mendrisio, avv.Pellegrini, che dice – la squadra è composta da parecchi giovani che fa in modo che l’età media del gruppo è di 22 anni, ringrazio ognuno di loro perchè hanno accettato un riduzione dei rimborsi spese per il contenimento del budget, e danno il massimo impegno nel lavoro che stanno facendo, la società ha fiducia in loro e convinta che i risultati arriveranno. Il nostro obiettivo è far crescere i giovani, per questo ringrazio pubblicamente FC Lugano per la collaborazione, che, non da poco, ci ha messo a disposizione l’allenatore Mattia Croci Torti, il quale sta dedicando anima e corpo per questa squadra. Questa collaborazione con il Lugano non preclude di attengere dal nostro vivaio, che rimane uno dei nostri maggiori obiettivi – .

La parola è passa al DS Francesco Ardemagni, allenatore dello stesso Mendrisio nella scorsa stagione, che ha presentato uno ad uno i giocatori della rosa.

Nelle successive domande dei media, il mister Mattia Croci Torti ci dice – purtroppo in queste sei partite abbiamo portato a casa un solo punto e di questo me ne assumo completamente la responsabilità, ma sono convinto che il lavoro porta sempre a dei risultati. Io sono il primo che non molla e non ho visto un allenamento in cui ho avuto la sensazione che non mi hanno seguito. La rosa è stata certamente un pò rivoluzionata ma ora sono contento dei giocatori che il DS Ardemagni mi ha messo a disposizione. Un risultato positivo nel prossimo weekend porterebbe un entusiasmo che ci aiuterebbe ulteriormente a fare ancora meglio nelle successive partite – continua – ringrazio anche tutto lo staff del settore giovanile per averci messo a disposizione i campi dell’Adorna, per permettere al Comunale di ritornare ad avere un’ottimo manto erboso, che ci permetterà di giocare al meglio la prossima domenica -. 

METTI "MI PIACE"
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

FC Tuggen: quando lo sponsor è dietro le quinte Durante il recupero di prima lega giocato a Tuggen tra i locali ed il Mendrisio, ha colpito la vistosa sponsorizzazione sui pantaloncini dei padro...
Crociato, menisco e collaterale per il giovane dif... Un grave infortunio, priverà il FC Mendrisio, nella propria rincorsa alla salvezza, del giovane difensore Aaron Minelli. A pochi mesi dal suo 19esi...
Comunicato FC Mendrisio FC Mendrisio offre una bella opportunità per sostenere la propria squadra. VIENI CON NOI NELLA DECISIVA TRASFERTA DI GOSSAU! In occasione dell...
1L:FC Mendrisio, Pasqua serena tra certezze e sper... È un vero peccato per il Mendrisio non essere riuscito a tornare da Tuggen con un risultato positivo. La prova della squadra di Bettinelli è stat...
1L: Tuggen – Mendrisio al cardiopalma, momo ... Partita intensissima per il Mendrisio in casa del Tuggen, ottima squadra sia  per il gioco che per alcuni elementi in squadra da fuori categoria. ...
1L: la prestazione promuove il Mendrisio; lotta a ... La complicità delle classifiche dei gironi 1 e 2 lasciano al momento ipotizzare che dal terzo girone di prima lega potrebbe uscire una delle due W...
Area tecnica? Ci sta solo UN mister! Quanto accaduto sabato pomeriggio durante la pausa di Mendrisio-Eschen dovrebbe per lo meno essere tema di approfondimento. Il tecnico della compag...
1L: un ottimo Mendrisio rischia di vincere, l̵... Davvero peccato per il Mendrisio che si vede raggiungere nel finale al 96' dopo un gran bel match, con il secondo tempo in 10 uomini. In casa Men...
1L: un bel Mendrisio domina il Wettswil ma non va ... Punto importantissimo che muove la classifica del Mendrisio, che ora diventano 7. I ragazzi di Bettinelli sono scendi in campo con: Cataldo, Damo...
FC Mendrisio: sotto il vestito, anche tanti errori... Nel peso specifico della disastrata stagione del Mendrisio, è giusto ammettere che il rapporto con le interpretazioni arbitrali non sia mai stato fa...