Al Comunale di Mendrisio ieri alle 18.00 si è svolta la presentazione del FC Mendrisio 2018/2019.

Ottima la presenza di media, società e appassionati di sempre di questa società, dopo le foto della squadra e dei singoli giocatori prende il via la presentazione.

Inizia il Presidente del FC Mendrisio, avv.Pellegrini, che dice – la squadra è composta da parecchi giovani che fa in modo che l’età media del gruppo è di 22 anni, ringrazio ognuno di loro perchè hanno accettato un riduzione dei rimborsi spese per il contenimento del budget, e danno il massimo impegno nel lavoro che stanno facendo, la società ha fiducia in loro e convinta che i risultati arriveranno. Il nostro obiettivo è far crescere i giovani, per questo ringrazio pubblicamente FC Lugano per la collaborazione, che, non da poco, ci ha messo a disposizione l’allenatore Mattia Croci Torti, il quale sta dedicando anima e corpo per questa squadra. Questa collaborazione con il Lugano non preclude di attengere dal nostro vivaio, che rimane uno dei nostri maggiori obiettivi – .

La parola è passa al DS Francesco Ardemagni, allenatore dello stesso Mendrisio nella scorsa stagione, che ha presentato uno ad uno i giocatori della rosa.

Nelle successive domande dei media, il mister Mattia Croci Torti ci dice – purtroppo in queste sei partite abbiamo portato a casa un solo punto e di questo me ne assumo completamente la responsabilità, ma sono convinto che il lavoro porta sempre a dei risultati. Io sono il primo che non molla e non ho visto un allenamento in cui ho avuto la sensazione che non mi hanno seguito. La rosa è stata certamente un pò rivoluzionata ma ora sono contento dei giocatori che il DS Ardemagni mi ha messo a disposizione. Un risultato positivo nel prossimo weekend porterebbe un entusiasmo che ci aiuterebbe ulteriormente a fare ancora meglio nelle successive partite – continua – ringrazio anche tutto lo staff del settore giovanile per averci messo a disposizione i campi dell’Adorna, per permettere al Comunale di ritornare ad avere un’ottimo manto erboso, che ci permetterà di giocare al meglio la prossima domenica -. 

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS

Anche questi articoli potrebbero interessarti: