il_martello_del_banditoreIl Tribunale dei ricorsi della Swiss Football League ha respinto il ricorso presentato dal Bienne contro il ritiro della licenza per giocare in Challenge League.  In seconda istanza, la decisione della Commissione delle licenze, è stata quindi confermata. I seelander restano esclusi dal torneo. Differenti- ovviamente – i punti di vista delle parti. Il tribunale dei ricorsi ha spiegato alla stampa che “il ritiro immediato del permesso di giocare nella serie cadetta è stata l’unica sanzione adeguata, considerando che le diverse punizioni inflitte alla società della Tissot Arena non hanno prodotto quanto richiesto per continuare a giocare”.  Il Bienne cercherà ora una replica utile a non peggiorare ulteriormente la propria situazione.

 

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS