Nel quadro dell’11° turno di RSL, il Lugano supera il San Gallo per 3-1, conquistando i primi tre punti della gestione-Celestini. Di Bottani e Junior (doppietta) le reti del meritato successo bianconero

I bianconeri iniziano la sfida con un atteggiamento diverso rispetto alle ultime uscite. L’accortezza e l’attenzione difensiva, la pecca della precedente gestione, sono due aspetti che vanno chiaramente lavorati a fondo, ma che stanno dando i loro frutti. La maniacale preparazione alla partita di mister Celestini fa sì che i ragazzi si aiutino a vicenda nelle diverse situazioni di gioco. Dopo venti minuti in cui gli ospiti si rendono più pericolosi – sbattendo sempre su un Da Costa presente e ritrovato -, i sottocenerini mettono in mostra le loro qualità in contropiede. E in due occasioni consecutive, al 20′ e al 24′, Bottani e Junior siglano un devastante uno-due che manda in estasi i pochi presenti a Cornaredo.

La ripresa prende avvio come la prima parte di gara, ossia con i biancoverdi con un maggior possesso palla e che, come logica vuole, cerca la profondità. Il Lugano di oggi, però, è tutta un’altra squadra. L’intensità in tutte le zone del campo non permette agli avversari si trovare chissà quale spiraglio. In questo modo, si arriva agli sgoccioli dell’incontro con i luganesi che sfruttano per la terza volta un contropiede. Gli architetti sono le due punte, con Gerndt che lancia e Junior a fare da rifinitore. Partita in ghiaccio e tre punti meritati in cassa. Anche se al 94′ i sangallesi mettono in fondo alla rete il punto della bandiera con Buess, dimenticato da una difesa che non rimane concentrata fino alla fine. Poco importa, perché il Lugano esce vincitore con pieno merito, avvicinandosi ai contraenti di giornata.

FC Lugano-FC St. Gallen 1879 3-1 (2-0)

Stadio Cornaredo – 3’025 spettatori.

Reti – 20′ Mattia Bottani 1-0, 24′ Carlinhos Junior 2-0, 90′ Carlinhos Junior 3-0, 94′ Roman Buess 3-1.

FC Lugano (4-3-1-2) – David Da Costa; Dragan Mihajlović, Mijat Marić, Fulvio Sulmoni, Edoardo Masciangelo; Petar Brlek, Eris Abedini (68′ Miroslav Čovilo), Bálint Vécsei (70′ Mario Piccinocchi); Mattia Bottani (74′ Domen Črnigoj); Alexander Gerndt, Carlinhos Junior. Allenatore: Fabio Celestini.

FC St. Gallen 1879 (4-3-3) – Dejan Stojanović; Axel Bakayoko (70′ Alain Wiss), Silvan Hefti, Leonel Mosevich, Andreas Wittwer; Vincent Sierro, Peter Tschernegg (46′ Alessandro Kräuchi), Majeed Ashimeru; Nassim Ben Khalifa (46′ Tranquillo Barnetta), Roman Buess, Dereck Kutesa. Allenatore: Peter Zeidler.

METTI "MI PIACE"
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

RSL, Carlinhos Junior e Ricky van Wolfswinkel di n... Nei due anticipi del Venerdì Santo della 30ª giornata di Raiffeisen Super League hanno gonfiato la rete avversaria due calciatori che si trovano app...
Lugano, due calciatori bianconeri hanno visto gial... Nel corso della vittoriosa partita di ieri sera contro lo Zurigo sono stati due i calciatori del Lugano ammoniti dal direttore di gara Sandro Schäre...
RSL, Grasshopper-Thun, Forte: “Se vogliamo r... Uli Forte - © Keystone/gcz.ch La lanterna rossa Grasshopper non ha scelta: se vuole affrontare almeno lo spareggio promozione/retrocessione dovrà ...
Lugano, l’analisi post-Zurigo: i giocatori b... Il ritrovato successo casalingo permette ai bianconeri, indipendentemente da come finiranno gli altri incontri in programma, di trascorrere una Pasq...
RSL, la moviola di Lugano-Zurigo: partita corretta... La partita tra Lugano e Zurigo ha proposto due formazioni corrette, che hanno interpretato la gara con testa e senza "voler affondare" a tutti i cos...
RSL, Lugano-Zurigo, Celestini: “Finalmente p... È un Fabio Celestini chiaramente entusiasta quello che si presenta davanti ai microfoni al termine della ritrovata vittoria casalinga (che mancava d...
RSL, le pagelle di Lugano-Zurigo: Junior tuttofare... Carlinhos Junior mette lo zampino in tutte e tre le reti bianconere, mentre capitan Jonathan Sabbatini è un guerriero che non si tira mai indietro ...
RSL, il Lugano confeziona il regalo di compleanno ... Finalmente, il Lugano sfata il tabù-Cornaredo battendo lo Zurigo 3-0 grazie alla doppietta di Junior e al punto di Brlek. Il Pres Renzetti, che oggi...
Sion, in arrivo biglietti nominali e altre drastic... © lenouvelliste.ch Gli atti vandalici promossi dai sostenitori del Grasshopper lo scorso 16 marzo allo Stade de Tourbillon di Sion hanno fatto in ...
Calciomercato, anche il Wolfsburg conferma: “... L'ufficializzazione del passaggio di Kevin Mbabu al Wolfsburg è solo questione di giorni Il numero uno del club tedesco Jörg Schmadtke ha infatti d...