A quattro giorni dalla scialba prestazione, costata una meritata sconfitta, contro il Thun, il Lugano torna a giocare per i tre punti domani pomeriggio a Sion

Al Tourbillon, a partire dalle ore 16:00, è in programma la sfida valida per la 20a giornata di Raiffeisen Super League. La parola d’ordine in casa bianconera non può che essere “riscatto”. E così dovrà giocoforza essere. Il gruppo, che il giorno seguente la battuta d’arresto, per certi versi inaspettata, con i bernesi ha avuto un confronto su ciò che non ha funzionato – nonostante i presupposti positivi della vigilia -. A partire da questo momento si capirà se la scossa interna avrà avuto i suoi benefici, oppure si continuerà a vivere sul “chi va là” anche per i giorni a venire.

Gli avversari dei sottocenerini sono al debutto ufficiale nel nuovo anno, in quanto la sfida di Lucerna non ha potuto avere luogo a causa della neve caduta anche nella Svizzera tedesca. Ci si deve dunque attendere un Sion affamato e voglioso di ripartire al meglio. Curiosamente per i vallesani, la prima partita del girone risulta essere la medesima dell’esordio stagionale. Nella terza decade di luglio, i ticinesi furono ospiti dei vallesani e, con un po’ di fortuna, ma con tanta caparbietà, riuscirono a tornare a casa con i tre punti. Lo stesso aspetto che sembra svanito da un po’ di tempo a questa parte. Per ritrovarlo, la medicina migliore è conquistare la posta piena. Non importa come, non importa se essa giungerà su una deviazione, su un tiro “sporco” o quant’altro. Ciò che conta davvero è ritornare a muovere la classifica, stagnante da un periodo troppo lungo.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

Lugano, Renzetti ha deciso: la cessione del club s... Angelo Renzetti - © FreshFocus/sport.chIl 31 marzo 2019 è la data limite posta da Angelo Renzetti riguardo la vendita della società. Il giorno do...
RSL, la sconfitta con il Lugano costa cara: il Luc... René Weiler - © FreshFocus/sport.chLa netta sconfitta casalinga di ieri sera subita per mano del Lugano è costata il posto a René Weiler Con un ...
Lucerna-Lugano, la moviola: direzione autoritaria ... Non c'è stato solamente il Lugano a mettersi in mostra alla Swissporarena. Anche il direttore di gara è stato tra i protagonisti del match Adrien J...
Lugano, l’analisi post-Lucerna: il gruppo me... Il Lugano è tornato al successo grazie all'unità di un gruppo che, ultimamente, ha lavorato ancor di più per cercare di porre fine alla striscia di ...
Lucerna-Lugano, Weiler: “La situazione è neg... René Weiler - © FreshFocus/sport.chRené Weiler, tecnico del Lucerna, non perde la calma, nonostante il terzo kappaò in altrettante partite dall'i...
Lucerna-Lugano, Celestini: “Stavolta gli epi... È un Fabio Celestini, ovviamente, entusiasta quello che si presenta nel post-partita della Swissporarena. Il largo successo aumenta il gap dalla zon...
Lucerna-Lugano, le pagelle: grande prova collettiv... Il Lugano torna al successo dopo un'astinenza durata tre mesi e mezzo e il merito di ciò è da dare ai ragazzi, che hanno saputo tirare fuori il megl...
RSL, a Lucerna arriva un successo che scaccia i br... Alla nona occasione, il Lugano trova una vittoria tanto importante, quanto "scaccia brutti pensieri". Il 3-0 firmato da Sadiku, Gerndt e Sabbatini r...
RSL, nell’ultimo giorno di mercato Lucerna e... Nell'ultimo giorno del mercato internazionale ci sono due squadre svizzere che sono rimaste a bocca asciutta Si tratta di Lucerna e Sion, le quali,...
Lugano, Stanley Amuzie ceduto agli sloveni dell... Stanley Amuzie non è più un calciatore del Lugano. La società bianconera ha infatti annunciato la partenza del terzino sinistro in direzione della S...