A quattro giorni dalla scialba prestazione, costata una meritata sconfitta, contro il Thun, il Lugano torna a giocare per i tre punti domani pomeriggio a Sion

Al Tourbillon, a partire dalle ore 16:00, è in programma la sfida valida per la 20a giornata di Raiffeisen Super League. La parola d’ordine in casa bianconera non può che essere “riscatto”. E così dovrà giocoforza essere. Il gruppo, che il giorno seguente la battuta d’arresto, per certi versi inaspettata, con i bernesi ha avuto un confronto su ciò che non ha funzionato – nonostante i presupposti positivi della vigilia -. A partire da questo momento si capirà se la scossa interna avrà avuto i suoi benefici, oppure si continuerà a vivere sul “chi va là” anche per i giorni a venire.

Gli avversari dei sottocenerini sono al debutto ufficiale nel nuovo anno, in quanto la sfida di Lucerna non ha potuto avere luogo a causa della neve caduta anche nella Svizzera tedesca. Ci si deve dunque attendere un Sion affamato e voglioso di ripartire al meglio. Curiosamente per i vallesani, la prima partita del girone risulta essere la medesima dell’esordio stagionale. Nella terza decade di luglio, i ticinesi furono ospiti dei vallesani e, con un po’ di fortuna, ma con tanta caparbietà, riuscirono a tornare a casa con i tre punti. Lo stesso aspetto che sembra svanito da un po’ di tempo a questa parte. Per ritrovarlo, la medicina migliore è conquistare la posta piena. Non importa come, non importa se essa giungerà su una deviazione, su un tiro “sporco” o quant’altro. Ciò che conta davvero è ritornare a muovere la classifica, stagnante da un periodo troppo lungo.

METTI "MI PIACE"
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

Lugano, primo ritrovo settimanale in vista della t... Trascorsi in completa tranquillità e serenità i due meritati giorni di riposo a cavallo del dì di Pasqua, i ragazzi bianconeri si sono ritrovati nel...
Calciomercato, battute conclusive per il passaggio... © Twitter BSC Young Boys La sconfitta rimediata ieri pomeriggio dallo Young Boys in casa del Neuchâtel Xamax è stata anticipata dalla notizia che ...
Young Boys, Gerardo Seoane mette a tacere le voci ... Gerardo Seoane - © Twitter BSC Young Boys Nelle ore precedenti la sfida del Lunedì dell'Angelo, persa 1-0 a Neuchâtel contro lo Xamax, erano circo...
Calciomercato, la colonia svizzera al Mönchengladb... Ruben Vargas - © FreshFocus/sport.ch Il Borussia Mönchengladbach, alla ricerca di un sostituto del belga Thorgan Hazard, ha messo nel proprio miri...
RSL, il Neuchâtel Xamax accorcia ulteriormente sul... Kemal Ademi - © xamax.ch Il posticipo del Lunedì dell'Angelo della 30ª giornata di Raiffeisen Super League ha sorriso al Neuchâtel Xamax, impostos...
Zurigo, la conquista della salvezza non passerà da... Hekuran Kryeziu (a sinistra), qui in contrasto con il bianconero Numa Lavanchy - © Keystone/FCZ Lo Zurigo dovrà cercare di conquistare la salvezza...
Ivo Frosio e Karl Grob, in tre giorni il mondo del... Karl Grob - © Keystone/FCZ Giovedì 18 aprile era toccato a Ivo Frosio lasciare il mondo terreno, sabato 20 è stato raggiunto da Karl Grob. Nel bre...
Grasshopper, Uli Forte: “Finché c’è vi... Uli Forte - © Keystone/gcz.ch La situazione sportiva del Grasshopper, con l'ultimo posto in solitaria in Raiffeisen Super League, è drammatica. Tu...
Lugano, Angelo Renzetti e un 65° compleanno da fav... Fabio Celestini (a destra), a fianco del patron bianconero Angelo Renzetti - © fclugano.com La 30ª giornata di Raiffeisen Super League, che si chi...
Zurigo, Magnin incassa la fiducia di Canepa: ̶... © Twitter FC Zürich A seguito del pesante kappaò rimediato a Cornaredo venerdì sera, la posizione di Ludovic Magnin è sempre più in bilico I tant...