Marcel Koller – © Twitter FC Basel 1893

Il giorno normalmente dedicato alle processioni storiche pasquali, il Venerdì Santo, proporrà un incontro di calcio di cartello, ovvero Sion contro Basilea

All’interno del rettangolo verde del Tourbillon si affronteranno due squadre in forma: i vallesani non perdono infatti da cinque turni, mentre i renani non hanno ancora conosciuto la parola sconfitta in questi primi mesi del 2019.

Nella consueta conferenza stampa pre-partita, il tecnico rossoblù Marcel Koller diffida degli avversari di giornata e dichiara di averli “osservati contro il Lugano, in un duello in cui i bianconeri hanno avuto le migliori occasioni. Ultimamente, il Sion ha però trovato una certa costanza di rendimento grazie allo stesso modulo utilizzato da Murat Yakin. Ciò non sta tuttavia a significare che contro di noi non cambierà sistema”.

“La prossima settimana ci giocheremo la semifinale di Coppa Svizzera. Per questo motivo, non bisogna rilassarsi. Dobbiamo farlo capire ai nostri giocatori. Tutti i ragazzi sono bramosi di dare il loro contributo. Il compito di un allenatore è quello di analizzare attentamente la situazione e decidere il meglio per la squadra”, prosegue nel suo discorso il 58enne.

L’ultimo pensiero viene rivolto al talentuoso esterno offensivo kosovaro Edon Zhegrova, il quale “è un ragazzo aperto, dotato di un buon dribbling e con una velocità d’esecuzione incredibile. Le sue qualità individuali sono fuori discussione. Con lui stiamo facendo un lavoro, il cui fine sarà bilanciare lo spirito personale con quello del gruppo. Ha solamente 19 anni e tutta la carriera davanti a sé”.

Potrebbero interessarti anche queste notizie: