Kevin Rüegg – © Keystone/FCZ

In questa prima parte di campionato, lo Zurigo non ha mezzi termini: o subisce delle vere e proprie batoste, oppure conquista dei successi importanti che permette al gruppo di respirare

Domenica pomeriggio i tigurini sono usciti dal campo con il quarto (!) 0-4 della stagione. E questo in sole dieci giornate. Il poker rifilatogli dallo Young Boys (che si era già imposto con il medesimo risultato a campi invertiti) ha seguito quello dell’esordio con il Lugano e quello più recente dell’unico turno infrasettimanale a Basilea.

Al termine della gara del Letzigrund, il capitano biancoblù Kevin Rüegg ha lanciato il seguente monito a tutti i suoi compagni di squadra attraverso le telecamere e i microfoni del Blick:

«C’è poco da dire, non deve e non può accadere una cosa del genere. Adesso abbiamo due settimane per allenarci al meglio e nelle quali dovremo parlare di meno e fare di più di quanto fatto sinora».