Al termine della 4ª giornata di Raiffeisen Super League Brack.ch Challenge League sono state emesse le sanzioni concernenti i calciatori finiti anticipatamente sotto la doccia nei rispettivi incontri

Nella massima serie, il 29enne centrocampista del Neuchâtel Xamax Pietro Di Nardo, autore di un intervento grossolano ai danni dello zurighese Toni Domgjoni ed espulso direttamente, ha ricevuto 3 turni di sospensione.

Nella categoria inferiore, il 31enne mediano del Grasshopper Marko Bašić, anch’egli spedito prima del triplice fischio finale negli spogliatoi, ma dopo aver causato il fallo da rigore che ha deciso l’anticipo casalingo di venerdì con lo Sciaffusa, dovrà saltare le prossime due partite delle Cavallette.

Essendosi trattato di un cartellino rosso diretto, le sanzioni valgono anche per gli incontri di Helvetia Coppa Svizzera. Perciò, entrambi osserveranno i duelli delle loro squadre dalla tribuna.

Per concludere, il capitano del Wil Philipp Muntwiler, 32 anni, ha già raggiunto la quota minima di 4 ammonimenti (in 4 apparizioni!), cosicché non potrà prendere parte al 5° turno di campionato.