Anas Mahamid (al centro) – © Keystone/bluewin.ch

Dopo aver ricevuto i dieci referti arbitrali, la Swiss Football League ha reso noto le sue decisioni riguardo le sanzioni comminate ai calciatori espulsi o che hanno raggiunto la quota minima di cartellini gialli

L’elemento che pagherà dazio per il suo allontanamento anticipato dal campo sarà Anas Mahamid. Il 21enne attaccante israeliano del Winterthur, in rosa da metà luglio e autore di una rete e un assist in undici presenze stagionali, dovrà rimanere lontano dai campi di gioco per le prossime quattro partite. La squalifica si divide così: un turno per l’espulsione e tre ulteriori giornate per aver inveito contro il direttore di gara Nicolas Jancevski.

Nel contempo, sei giocatori non saranno a disposizione dei rispettivi allenatori per gli incontri del 14° turno di campionato. In Raiffeisen Super League mancheranno nella lista dei convocati Simon Sohm (Zurigo), Sven Joss e Simone Rapp (entrambi Thun). In Brack.ch Challenge League rimarranno ai box Valentino Pugliese (Chiasso), Danilo Del Toro (Sciaffusa) e Mërgim Brahimi (Wil).