Kevin Fickentscher – © Keystone/FC Sion

Lo scorso 11 aprile Kevin Fickentscher sottoscriveva un accordo biennale con il Sion. A due mesi di distanza dalla firma, il 30enne estremo difensore vallesano ha raccontato al sito web ufficiale del club le sue sensazioni a riguardo

La ricompensa del prolungamento del contratto è stata resa possibile dalle ottime performance mostrate dal nativo di Nyon nei momenti in cui è stato chiamato in causa, in special modo dall’infortunio occorso ad Anton Mitryushkin.

«Quando il Presidente mi ha fatto sapere che voleva trattenermi, non ho esitato un secondo – racconta il n° 18 biancorosso -. Il Sion è la società del mio cuore, è parte di me, mi ha portato tante soddisfazioni nel corso della mia carriera che sono veramente riconoscente in tutto e per tutto. È un vero onore poter continuare a indossare questa maglia davanti ai nostri fantastici tifosi. Inoltre, devo sottolineare che la relazione con i dirigenti è eccellente, abbiamo una fiducia uno nell’altro e per un rapporto di lavoro ottimale è un aspetto molto importante».

Riguardo gli obiettivi futuri, Fickentscher è sicuro e categorico: «Ho voglia di riconquistare un trofeo con questo club. Voglio assaporare di nuovo le emozioni sacre solo la Coppa Svizzera sa regalare e, perché no, vivere una nuova avventura sulla scena europea».

Potrebbero interessarti anche queste notizie: