Dal “Buchlern”, il rilancio di Endogan Adili ?

Ci sono belle favole e ci sono favole belle. Quella di Endogan Adili avrebbe potuto anche diventare un film per ragazzi. Oggi, sembra solo la copia sbiadita di un sogno. Soltanto ai più attenti ed appassionati sarà capitato di leggere il suo nome sulla maglia numero 25 del FC Kosova. Purtroppo, per il l’ambizioso club zurighese, l’incrocio di destini con il 24enne giocatore più veloce a segnare un goal nella storia della Super League, è coinciso con le prime due sconfitte della stagione contro Baden e San Gallo. Una semplice coincidenza che non è però passata inosservata sulla stampa zurighese.

A 15 anni, Adili realizzò la rete del 4-1 per il Grasshopper ad Aarau, 10’ dopo il suo debutto in Super League. Un goal che commosse tutti gli appassionati proprio per le lacrime di gioia del ragazzo nel festeggiare la rete. 15 anni, 9 mesi e 10 giorni: per la “Aargauer Zeitung” un “prodigio”; per il “Blick” “un eroe”. Il GC non riuscì (o non volle) estendere il contratto di Adili che nel 2013 passò al Basilea. La rottura dei legamenti di un ginocchio, il primo segnale di una favola destinata ad essere scritta al contrario. Nel 2014, il sorprendente trasferimento al Galatasaray: allora, il “Tages-Anzeiger” scriveva di una “trattativa nell’ignoto”.

In realtà, Adili non ha mai avuto un ruolo chiaro in seno al club di Istanbul. Adili viene poi ceduto a Wil per una stagione (quattro partite ufficiali). Dopo il suo ritorno al “Gala” ha segnato nell’estate 2016 alla “Uhrencup” di Grenchen contro lo Zurigo. Di padre turco e madre albanese, Adili torna a Zurigo a 24 anni e veste la maglia del FC Kosova. Per ora, nessuno ha ancora ipotizzato come la favola potrà concludersi. Le pagine sono tutte da scrivere.

METTI "MI PIACE"
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

FC Tuggen: quando lo sponsor è dietro le quinte Durante il recupero di prima lega giocato a Tuggen tra i locali ed il Mendrisio, ha colpito la vistosa sponsorizzazione sui pantaloncini dei padro...
Crociato, menisco e collaterale per il giovane dif... Un grave infortunio, priverà il FC Mendrisio, nella propria rincorsa alla salvezza, del giovane difensore Aaron Minelli. A pochi mesi dal suo 19esi...
Comunicato FC Mendrisio FC Mendrisio offre una bella opportunità per sostenere la propria squadra. VIENI CON NOI NELLA DECISIVA TRASFERTA DI GOSSAU! In occasione dell...
1L:FC Mendrisio, Pasqua serena tra certezze e sper... È un vero peccato per il Mendrisio non essere riuscito a tornare da Tuggen con un risultato positivo. La prova della squadra di Bettinelli è stat...
1L: Tuggen – Mendrisio al cardiopalma, momo ... Partita intensissima per il Mendrisio in casa del Tuggen, ottima squadra sia  per il gioco che per alcuni elementi in squadra da fuori categoria. ...
1L: la prestazione promuove il Mendrisio; lotta a ... La complicità delle classifiche dei gironi 1 e 2 lasciano al momento ipotizzare che dal terzo girone di prima lega potrebbe uscire una delle due W...
Area tecnica? Ci sta solo UN mister! Quanto accaduto sabato pomeriggio durante la pausa di Mendrisio-Eschen dovrebbe per lo meno essere tema di approfondimento. Il tecnico della compag...
1L: un ottimo Mendrisio rischia di vincere, l̵... Davvero peccato per il Mendrisio che si vede raggiungere nel finale al 96' dopo un gran bel match, con il secondo tempo in 10 uomini. In casa Men...
1L: un bel Mendrisio domina il Wettswil ma non va ... Punto importantissimo che muove la classifica del Mendrisio, che ora diventano 7. I ragazzi di Bettinelli sono scendi in campo con: Cataldo, Damo...
FC Mendrisio: sotto il vestito, anche tanti errori... Nel peso specifico della disastrata stagione del Mendrisio, è giusto ammettere che il rapporto con le interpretazioni arbitrali non sia mai stato fa...