Buona la prima per la Svizzera di Vladimir Petković, che ha iniziato il suo cammino nel Gruppo D di qualificazione alla prossima edizione dei Campionati Europei con un successo in Georgia

La vittoria, maturata nel corso della seconda frazione di gioco, è risultata più complicata del previsto, ma che alla fine, considerate le forze in campo, non è mai stata veramente in discussione. La differenza tra le due selezioni è parsa evidente sin dalle prime battute, con la Nati subito in controllo della sfera per lunghi tratti, ma incapace di trovare il guizzo giusto per scardinare una coriacea difesa di casa.

Tra le fila rossocrociate si sono fatte sentire le pesanti assenze di Xherdan Shaqiri e Haris Seferović nel reparto offensivo. Chi è stato utilizzato negli abituali ruoli del duo (Steven Zuber da trequartista e Mario Gavranović da centravanti) ha vissuto una prima serata georgiana diversa dal punto di vista strettamente personale. Se il primo è stato all’origine del vantaggio con un colpo da biliardo sul palo lontano, il ticinese ha dovuto lottare con le unghie e con i denti per cercare di conquistare il pallone.

L’iniziale modulo conservativo (4-4-1-1) non ha permesso all’attaccante della Dinamo Zagabria di mettere in mostra le sue doti di scorer di razza. Ciononostante, non si è risparmiato, pur non riuscendosi a creare vere occasioni da rete. Purtroppo per lui, la Svizzera ci ha messo un tempo e poco più a carburare. Tuttavia, era in campo al momento del punto di Zuber. Da lì in poi, gli elvetici hanno controllato con agio il resto del confronto, segnando ancora con Denis Zakaria e rischiando di abbellire un punteggio che avrebbe potuto (e forse dovuto) assumere contorni più importanti. Come inizio, comunque, è da considerarsi positivo. Il debutto in un nuovo torneo presenta sempre parecchie insidie. La Svizzera le ha superate con l’attitudine giusta e, come aveva annunciato il ct alla vigilia, senza arroganza.

METTI "MI PIACE"
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

Calciomercato, Ricardo Rodríguez via dal Milan? La... Dopo due anni trascorsi in Italia, Ricardo Rodríguez potrebbe tornare in Germania, dove gli estimatori non mancano Come riporta il portale online T...
GER-1, da sicuro partente a elemento indispensabil... Josip Drmić - © sport.ch Qualche settimana fa era stata annunciata quasi ufficialmente la separazione tra Josip Drmić e il Borussia Mönchengladbac...
Nazionale Under 15, prosegue il maggio immacolato ... © football.ch È stato un mese di maggio immacolato quello disputato dalla più giovane selezione rossocrociata, la Under 15 Dopo i due successi su...
GER-1, Yvon Mvogo vuole partire per giocare ma il ... Yvon Mvogo - © Twitter RB Leipzig Chiusa la stagione di 1. Bundesliga al terzo posto con l'RB Lipsia, Yvon Mvogo sta riflettendo su cosa gli riser...
Calciomercato, l’HSV non riscatta Léo Lacroi... © Twitter (@leolacroix_4) È durata solo una stagione l'avventura di Léo Lacroix all'Amburgo. Il difensore svizzero, che non rientra nei piani dell...
POR-1, Haris Seferović: “La ricetta vincente... Haris Seferović - © football.ch Il calciatore svizzero del fine settimana è, e non poteva essere altrimenti, Haris Seferović Grazie alla doppietta m...
GER-1, Gelson Fernandes: “Come squadra e sin... Gelson Fernandes - © Twitter SG Eintracht Frankfurt La semifinale di UEFA Europa League e il settimo posto finale in 1. Bundesliga: sono questi gl...
ENG-1, Timm Klose trova l’accordo con il Nor... Timm Klose - © canaries.co.uk In scadenza di contratto a giugno, Timm Klose ha trovato l'accordo per proseguire la sua avventura a Carrow Road, do...
GER-1, Denis Zakaria: “I rumors non mi inter... Denis Zakaria - © sport.ch Terminata al quinto posto - sinonimo di qualifica ai gironi di UEFA Europa League - la stagione 2018-2019 di 1. Bundesl...
Calciomercato, la trionfale stagione di Haris Sefe... Haris Seferović - © Twitter SL Benfica Il titolo di capocannoniere, unito al 37° a livello nazionale del Benfica, potrebbe portare Haris Seferović...