La Under 18 del Team Ticino la scorsa settimana ha dato il via al nuovo campionato con una bella vittoria contro lo Young Boys.
Nel fine settimana scenderanno in campo tutte e quattro le compagini (Under 18, Under 16, Under 15 TTA e Under 15) per la stagione numero undici. Archiviati i festeggiamenti per il decimo anno d’attività il movimento calcistico giovanile continuerà a lavorare duramente per raggiungere i propri obiettivi, che sono rimasti i medesimi. Lo scopo è quello di unire le forze per permettere ai talenti ticinesi di progredire ed emergere. Da quest’anno i club di riferimento saranno il Lugano, il Chiasso e il Bellinzona.

“Dopo tanti allenamenti e fatica è finalmente arrivato il momento di fare sul serio, non vedo l’ora!” – ci dice il presidente Augusto Chicherio. Dal canto suo il direttore sportivo Vincent Cavin evidenzia l’ottimo lavoro svolto dagli allenatore e da tutto lo staff del Team Ticino. “Siamo pronti e sono molto soddisfatto di quanto fatto durante la preparazione. Come al solito non sarà una stagione facile, ma sono sicuro che potremo toglierci delle belle soddisfazioni”.

Per quanto riguarda gli obiettivi entrambi non hanno dubbi. “Vogliamo preparare i nostri ragazzi al calcio dei grandi”. Anche in questa stagione tanti ragazzi formati dal Team Ticino militano nelle squadre di Super e Challange League. In rampa di lancio segnaliamo Eris Abedini, Andrea Padula, Simone Belometti e Gioele Franzese a Chiasso, Stefano Guidotti e Carlo Manicone a Lugano, Ivan Lurati e Nikola Milosavljevic a Sion, e Giotto Morandi e Allan Arigoni nel Grasshopper. Questi citati sono gli ultimi prodotti del Team Ticino, che vanno ad aggiungersi ai nomi già noti di Simone Rapp, Matteo Tosetti, Dragan Mihajlovic e tanti altri.

Per quanto riguarda la stagione corrente alcuni giovani calciatori del Team Ticino sono stati già chiamati nelle rappresentative nazionali di categoria, un segnale che il lavoro va nella giusta direzione. La strada è tracciata, bisogna solo perseverare cercando di migliorare sempre di più.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS