Si è svolta ieri mattina la prima delle due giornate organizzate dal Team Ticino e dalla FTC per gli allenatori ticinesi con il metodo Fil Rouge Swiss.

Presenti molti allenatori di molti club ticinesi, tra cui Lugano, Chiasso, Bellinzona e Mendrisio, alla presentazione della metodologia Fil Rouge Swiss.

Con i membri del Team Ticino, Livio Bordoli, attuale responsabile tecnico della FTC, ha dato via al corso presentando i formatori i quali hanno diviso i partecipanti in 5 gruppi.

Dapprima un momento in aula, dove sono stati presentati i 4 concetti base, i 4 esercizi base e le molteplici varianti e variabilità, successivamente i gruppi si sono spostati sul sintetico per una dimostrazione pratica con i vari istruttori sul campo.

Estrememente flessibile, con il Fil Rouge Swiss ogni allenatore può sviluppare ciò che è necessario per la propria squadra, con una programmazione e una continua evoluzione degli esercizi e attraverso i concetti base si possono raggiungere molteplici obiettivi, sia tecnici, tattici, mentali e fisici.

Il 2 dicembre si svolgerà la seconda giornata dedicata alla seconda parte del corso.