Un buon livello della partita amichevole Taverne – Bellinzona

Per tutta la partita si è notata la supremazia del gioco da parte del Bellinzona, ma il Taverne ha dimostrato una bella personalità, nonostante abbia effettuato molti cambi, come il Bellinzona.

I ragazi di Tirapelle dominano a centrocampo, ma per i primi 15 minuti non riescono a sviluppare un’azione concreta per perforare la difesa del Taverne. Poi ci prova Guarino prima al 18′ con un tiro pericoloso, 21′ con colpo di testa fuori di poco e al 23′ un passaggio filtrante in area manda al tiro Magnetti che spara di poco alto sopra l’asta.

Il gol arriva al 28′, palla spizzata alta dalla difesa del Taverne nella propria area ed Gaston Magnetti concretizza in gol con una bella rovesciata volante, sulla quale il portiere non può fare nulla e pochi minuti prima della fine del primo tempo il Bellinzona raddoppia con un calcio di rigore indiscutible per fallo su Guarino.

Nella ripresa vediamo un Taverne più intraprendente, che cerca maggiormente di giocare la palla ed in certe occasioni mette in difficoltà la difesa del Bellinzona, soprattutto andando a pressare molto alto, su una palla recuperata al 61′ palla di poco alta sopra l’asta con un colpo di testa su cross dalla sinistra.

Al 68’su cross teso e basso dalla sinistra Mele, appena fuori dall’area piccola prende in pieno l’asta, niente da fare, un minuto dopo il Bellinzona cambia 7 giocatori in un colpo solo.

Al 80′ ancora il Taverne non sfrutta al meglio un retropassaggio di un centrocampista del Bellizona che mette in gioco la punta destra del Taverne ma spreca con un tiro-cross che esce a lato.

3 – 0 del Bellinzona all’81’ subito dopo con un bel passaggio filtrante per Sergi che non sbaglia davanti al portiere.

Ogni allenatore avrà il suo bel da fare, ma complimenti alle squadre per aver giocato a viso aperto un’ottima amichevole.

Supergallery