Prima vittoria dell’anno per i grenats nel test contro il FC Annecy (National 2).

Buona la prima per il Servette di Meho Kodro che allo Stade de Balexert è sceso in campo senza l’eterno infortunato Wüthrich e anche privo di Le Pogam e del neo papà Gonzalez.  Classico 4-2-3-1 per il tecnico che ha recentemente rafforzato la propria posizione con il club ginevrino con un undici di partenza formato da: Frick ; Sauthier, Fabry, Nathan, De Ceglie ; D. Stevanovic, Hasanovic ; M. Stevanovic, Alphonse, Lang ; Malonga. Fotocopia della rete che ha permesso al Servette di vincere a Chiasso un paio di mesi fa, quella che ha aperto le marcature: colpo di testa del difensore Nathan dopo un calcio d’angolo di Miroslav « Mića » Stevanovic. Unico cambio durante il primo tempo è stato quello di Berisha per Malonga dopo mezz’ora di gioco.

Spazio ai giovani nel corso della ripresa con questa formazione di partenza: Lecreux ; Gazzetta, Mfuyi, Sarr, De Ceglie ; Cespedes, Imeri ; Berisha, Antunes, Willie ; Chagas. Debutto quindi per il nuovo attaccante Chagas (arrivato dal Rapperswil) e presenza per certi versi “folkloristica” del 31enne ex Juventus Paolo De Ceglie (in prova), per il quale la pista svizzera sa tanto di operazione vintage. Nel Servette si è visto anche l’inossidabile Vitkieviez (Foto archivio CHalcio) che dopo un’ora di gioco ha preso il posto di Berisha contemporaneamente all’ingresso di Ribeiro per De Ceglie.

Di  Antunes (70′) il raddoppio per il Servette che da domani proseguirà la preparazione in Portogallo (Vilamoura) dove saranno in programma due partite amichevoli con il Quarteirense (4^ divisione portoghese il 16 gennaio) e SV Mattersburg (Bundesliga austriaca il 19).

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS