La netta vittoria dello Zurigo mette a nudo le difficoltà di una difesa imballata e resasi di colpo fragile

Joël Kiassumbua – s.v. – tre gol subiti con i primi tre tiri dei biancoblù. Un inizio peggiore non poteva esserci per “Jo”, incolpevole sulle marcature e spettatore non pagante per il resto dell’incontro;

Eloge Yao – – fa rimpiangere (eccome) lo squalificato Golemic. L’ivoriano sembra un pesce fuor d’acqua, non riuscendo mai ad affondare i colpi anche quando ne avrebbe l’occasione;

Fulvio Sulmoni – 3,5 – dopo il biondo, torna al suo colore naturale. La prestazione, purtroppo, è da dimenticare non tanto per colpe sue, ma di compagni di reparto in balia degli avversari;

Steve Rouiller – 2,5 – due errori (scivoloni) sui primi due gol spianano la strada alla vittoria dello Zurigo. Dulcis in fundo, affossa Frey nella ripresa prendendosi un sacrosanto giallo;

Cristian Ledesma – – il centrocampo zurighese non è fisico come quello dello Young Boys e si vede. Ciononostante, l’italo-argentino si nota solamente per un pregevole assist in profondità per Bottani nella prima parte di gara;

(46′ Mario Piccinocchi – – ovvio che non ha colpe sul risultato, in quanto entra a punteggio già definito. Fa però poco per mettersi in mostra);

Dragan Mihajlovic – – il jolly bianconero fa su e giù per la sua fascia di competenza senza interruzioni. Non riesce tuttavia a trovare soluzioni offensive per far male alla difesa di casa;

Jonathan Sabbatini – – partita da dimenticare per il capitano. Sul suo conto solamente un paio di tiri sbilenchi che non fanno nemmeno il solletico a Brecher;

Davide Mariani – – da qualche partita (gol decisivo con il Grasshopper a parte) è appannato e senza soluzioni. Il rinnovo che tarda ad arrivare potrebbe essere un fattore;

Domen Crnigoj – – si divora letteralmente una rete nella prima frazione e parzialmente una nella seconda. Per il resto, è anonimo e non è il solito corridore della fascia;

(71′ Carlinhos Junior – s.v. – entra e qualche secondo dopo si fa trattenere da Rohner facendo estrarre il cartellino per il primo marcatore zurighese. Per il resto poco o nulla in una partita che aveva già detto tutto);

Mattia Bottani – 3,5 – è dovunque, in avanti e in difesa. Questo dispendio di energie lo penalizza al momento di trovare qualche soluzione in fase offensiva;

Alexander Gerndt – 2,5 – impalpabile per il minutaggio che gli viene concesso. Lo svedese sembra aver perso quella reattività e quella positività di inizio 2018;

(46′ Marc Janko – s.v. – è stato acquistato per i palloni alti e per le situazioni negli ultimi sedici metri. Ebbene, né nella prima, né nella seconda viene servito a dovere dai compagni, che sembrano ignorarlo);

Pierluigi Tami – 3,5 – i suoi ragazzi reagiscono, certo, ma quando la partita è oramai compromessa. Oggi è arrivata la conferma delle sue parole di ieri: “Non riusciamo mai a ribaltare uno svantaggio”. In futuro, se ce ne sarà l’occasione, i bianconeri ce la faranno?

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

Lugano, sarà Bieri a dirigere l’ultimo duell... La Swiss Football League ha nominato i direttori di gara della 18a giornata di Raiffeisen Super League Per la sfida che vedrà affrontarsi nel pomer...
Lugano, ritiro spagnolo per prepararsi al girone d... Il Lugano svolgerà la fase preparatoria alla seconda parte di Raiffeisen Super League con un clima che si prospetta ideale Dopo il ritrovo del 4 ge...
Zurigo-Lugano, Celestini: “Il gruppo sta cre... L'ultima conferenza stampa dell'anno solare è dedicata alla presentazione del match di domenica al Letzigrund contro lo Zurigo Il tecnico del Lugan...
1PL – AC Bellinzona, Daniele Russo: “U... Difensore centrale dalla grande esperienza e stazza fisica. Incubo degli attaccanti avversari, dotato di un senso della posizione fuori dal comune. ...
UEL, lo Zurigo fa il minimo indispensabile e conqu... Al termine di una partita a due facce, Ludogorets Razgrad e Zurigo si lasciano sul punteggio di uno a uno, un risultato che mantiene invariata la se...
Ludogorets Razgrad-Zurigo, Magnin: “È import... Stasera lo Zurigo andrà a caccia della vittoria e del primo posto nel girone - © fcz.chLa qualificazione ai sedicesimi di finale è già stata acqu...
Lugano, Renzetti punirà Bottani e Junior: “I... Angelo Renzetti è stato chiaro: "Ciò che hanno fatto Bottani e Junior è molto grave" - © sport.chI cartellini gialli (i quarti della stagione) ch...
SFL, due espulsioni, due differenti sanzioni Mārcis Ošs - © xamax.chNel corso dell'ultimo fine settimana di gare sono stati due i calciatori espulsi, uno in Raiffeisen Super League e uno in ...
Lugano, transizioni e possesso di metà settimana c... Il secondo allenamento settimanale della rosa bianconera è coinciso con una seduta collettiva improntata sulla fase di transizione e avvicinamento a...
Calciomercato, la partenza di Mbabu da Berna è ... Il tormentone del pre-mercato invernale potrebbe continuare per tutto il mese di gennaio. Kevin Mbabu, però, potrebbe decidere di rimanere nella cap...